Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni con IP anonimo su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito.

LUZ, sito web

anno

2018

cliente

LUZ

area

commerciale

tag

website, photographs, reportage, editorial

link

oggetto dell'attività

Website

Leggi di più

LUZ about stories nasce nel 2010 come archivio dell’agenzia fotogiornalistica Grazia Neri, per diventare oggi agenzia di content marketing, con lo scopo di produrre e diffondere racconti di qualità, basati su fatti reali.

Quest’anno abbiamo collaborato insieme, disegnando per loro un nuovo sito, che potesse contenere e raccontare i tre progetti editoriali di cui LUZ è autore e promotore: Luz about stories, K of Kulture, Sapiens.
Fra gli obiettivi del progetto, troviamo la necessità di coniugare tre stili di racconto e relativi target molto diversi fra loro, e di riflettere la complessità legata alle competenze di cui l’agenzia si compone.

La strategia di marketing, la produzione editoriale e il monitoraggio dei contenuti, sono qui legati così da creare un racconto unico ed omogeneo.

In questo processo, abbiamo deciso di lavorare sul racconto come filo rosso dei singoli contenuti. LUZ non vuole qui presentarsi come uno statico archivio di progetti, ma come percorso animato e costruito dai singoli progetti stessi, che in home compaiono accennati e accompagnati da un breve testo esplicativo.

Lo stesso concetto viene tradotto visivamente nella sezione “team” dove abbiamo deciso di evidenziare le competenze del gruppo, senza però rinunciare alla presentazione delle persone; e alla sezione “case studies” per la quale abbiamo immaginato una nuova modalità di presentazione che animasse il testo attraverso l’anteprima delle immagini descritte. Ancora una volta, lo scopo non è quello di descrivere un portfolio di progetti, ma di comporre e presentare un processo editoriale organico ed omogeneo.

Continua a leggere: The Interfinity Mark and The Unanswerable